“Donne allo specchio” a cura di Guido Davico Bonino

E’ una raccolta dei più bei racconti della letteratura italiana al femminile: si incontrano scrittrici famose come il premio Nobel Grazia Deledda o Matilde Serao, la scandalosa contessa Lara o Carolina Invernizio.

Ne risulta la conoscenza di una società al femminile che va dagli inizi dell’ottocento ai primi anni del novecento.

La lingua è molto curata, forse ci sembra un po’ leziosa.

C’è uno spaccato della società d’allora, di quella "per bene" che tante volte  per bene non lo è proprio.

La lettura comunque è gradevole, non impegnativa: è un’oasi in mezzo alla varia letteratura così detta impegnata.

pagg. 804 – Bur

la segnalazione è di Matilde Lenotti