” Risveglio a Parigi” di Margherita Oggero – Mondadori

Di piacevole letttura.

Protagoniste tre ragazze di 32 anni e il figlio di una, Manuel, di 7 anni.

L’itinerario pensato sarà stravolto dai desideri di Manuel : una gita ideata nel ricordo di una fatta da ragazze spensierate, al tempo della scuola.

Moderno l’impianto del romanzo dove sono i personaggi di volta in volta, a fare il bilancio della loro vita.

Parigi è un’occasione per raccontare e raccontarsi e così appaiono altre storie intrecciate con loro.

Il finale…consolatorio per tutte: bisogna accettarsi come si è e come sono gli altri.

La filosofia del romanzo è riassunta nella frase

– Com’è il caffè?

-Da treno, pessimo

-No, se ci metti un pò di buona volontà

 

E’ Matilde Lenotti a segnalarci questo romanzo