Il gusto proibito dello zenzero- Jaume Ford- ed. Garzanti

Edito nel 2009, nella collana “editori moderni della Garzanti”, ha un successo immediato: viene premiato, segnalato e soprattutto letto!

E’ scritto da un cinese-americano che vive a Seattle.

La storia ha per centro questa città che fu protagonista di uno degli episodi più vergognosi della storia americana.

Durante la guerra che vide il Giappone nemico degli Stati Uniti, i giapponesi, anche se americani da più generazioni, vengono convogliati in campi di concenramento.

Sono sconvolti, perdono tutti i loro averi, vi sono suicidi.

Sullo sfondo di questo orrore, si narra della tenera amicizia sfociata in amore di una giapponesina e di un ragazzo cinese che dovrà affrontare la prova dell’ingiusta dolorosa separazione.

Il romanzo suscita una tenerezza infinita verso i due protagonisti adolescenti e nello stesso tempo provoca ancora indignazione verso quel provvedimento ingiusto e crudele.

 

Lo consiglierei soprattutto ai giovani

(La segnalazione è di Matilde Lenotti)